Nabila

Nasce a Il Cairo nel 1945. In Egitto vive fino a vent’anni, poi si sposa e si trasferisce in Italia. In seguito al fallimento del matrimonio e dopo varie situazioni difficoltose, Nabila affronta una vita da emigrante e, mentre variano le sue residenze, perde sempre più i riferimenti personali e il controllo di sé. Nel 1997, nell’ex O.P.G. di Castiglione Stiviere, Nabila frequenta l’Atelier “Alce in rosso”, il laboratorio di pittura diretto da Silvana Crescini. Qui inizia a dipingere, trasferendo sulla tela le immagini mentali scaturite dalle sue visioni e lo fa, dapprima attraverso la lettura dei fondi di caffè e in seguito tramite lo stimolo e l’interpretazione delle macchie di colore. L’anno successivo, dimessa dalla struttura, va a vivere presso la figlia e interrompe l’attività artistica. La riprenderà successivamente, e a fasi alterne, dal 2003 in poi.

Le opere da lei realizzate in Atelier sono state esposte nelle seguenti mostre:

1998 Milano – Salone Spazio Infinito, Ex O.P. Paolo Pini – “Irregolari”
1999 Milano – Fondazione Europea Alberto Cravanzola – “L’altro dipinto”
2000 Bassano del Grappa (Vi) – Palazzo Bonaguro – “Sentieri interrotti”
2003 – Milano – Galleria Finarte Semenzato – Mostra-Asta “Outsider Art in Italia”
2004 Parigi – Espace l’Harmattan – “Empreintes et arts”
2005 Verona – Fiera – Art Verona 05 – Sezione speciale “Outsider”
2007 Modena – Centro d’Arte e Cultura San Paolo – “Spazio Libero”
2007 Mantova – Spazio La Feltrinelli – “Arte oltre”
2009 Roma – Palazzo dei Congressi – Sanit – “Le immagini della Mente”
2010 Como – Palazzo Broletto – “Oltre il Giardino”
2011 Pieve di Soligo (Tv) – Villa Brandolini – “PaesaggidAnima”
2013 Castiglione delle Stiviere (Mn) – Palazzo Menghini – “Universi segreti”

I commenti sono chiusi