Marie-Claire Guyot

Marie-Claire Guyot nasce a Parigi il 19 maggio 1937. Studia pianoforte al Conservatorio di musica di Marsiglia, città dove trascorre la giovinezza.
Inizia a dipingere nel 1961, quando sposa Bruno Colombo e si stabilisce in Italia dove vive prima a Venezia, poi a Torino e infine a Milano.
Dal matrimonio nascono due figlie. Ogni estate però torna alla vecchia casa di famiglia in Borgogna, luogo carico di ricordi, dove condivide con la sorella Elisabeth il percorso artistico.
Marie-Claire comincia a esporre le proprie opere a partire dal 1965. Frequenta corsi di incisione a Torino all’Accademia Albertina nel 1969 e a Urbino nel 1973.
Nel 1970 vince il premio “Studenti Stranieri” UCSEI a Milano.
Marie-Claire è mancata all’improvviso il 21 gennaio 1991.
Alcune sue opere fanno parte della collezione permanente del museo di Art brut La Creation Franche a Bègles (Bordeaux) e della Casa dell’Art Brut a Casteggio (Pavia).

Mostre personali:
1965 Venezia (Galleria Internazionale)
1973 Venezia (Segno grafico)
1979 Milano (Il Mercante)
1979 Trento (Nove Colonne)
1979 Como (Salotto/A)
1980 Torino (Citibank)
1981 Torino (Citifin)
1982 Bologna (Nove Colonne)
1992 Yonne (Francia) – Museo di Noyers – Personale
2014 Milano – Galleria Maroncelli 12 – “L’opera segreta” – Personale
Partecipa a varie mostre internazionali tra cui a Belgrado (1971) e Barcellona (1979).

 

I commenti sono chiusi